Con Open Rail, diamo un nuovo slancio alla manutenzione del materiale

Con Open Rail, diamo un nuovo slancio alla manutenzione del materiale

Da qualche settimana, l’azienda ferroviaria Open Rail collauda, nell’ambito di un progetto pilota, la soluzione di manutenzione integrata di Akiem. Entrambi i partner condividono uno stesso intento: quello di innovare per immettere sul mercato un prodotto diverso. Close-up.

Malgrado la sua storia ancora giovane, Open Rail non indugia a manifestare aspirazioni di rilievo. Si tratta di un’impresa ferroviaria creata nel marzo 2019 dal gruppo Open Modal, un operatore di spicco nel trasporto multimodale in Francia, che esercita anche in qualità di vettore stradale – e che è, a tal titolo, molto esigente in termini di efficacia delle soluzioni logistiche, nonché dal Gruppo Combronde. Open Rail provvede, attualmente, a convogliare treni adibiti al trasporto combinato tra Gerzat, Chalon-sur-Saône, Loire-sur-Rhône e Fos-sur-Mer. « Il nostro obiettivo è crescere, aumentando tanto i volumi trasportati quanto la qualità della prestazione, spiega Céline Humbert-Daniel, direttrice generale di Open Rail. Per poter offrire prestazioni di trasporto complete, dall’origine alla destinazione, atte a rivaleggiare con il trasporto su gomma, dobbiamo coniugare reattività ed affidabilità. »

Attualmente, Open Rail fa circolare quattro locomotori termici ed elettrici. Il parco dovrebbe ampliarsi fin dal 2021, con, in particolare, una prova per una prima linea destinata all’operatore di trasporto combinato T3M – altra società del gruppo Open Modal. A tal fine, sono stati avviati dei contatti con Akiem … Che hanno condotto, in tempi brevi, alla formalizzazione di un progetto pilota …

Dal 22 giugno 2020, Open Rail dispone pertanto di una nuova locomotiva BB 27161 noleggiata in full service. Con una particolarità: la manutenzione di tale locomotiva è affidata alla mgw Service, componente manutentiva e industriale di Akiem, e nuova attrice sul mercato francese.

Per poter offrire prestazioni di trasporto complete, dall’origine alla destinazione, atte a rivaleggiare con il trasporto su gomma, dobbiamo coniugare reattività ed affidabilità.

Céline Humbert-Daniel, direttrice generale di Open Rail

La forza dell’impegno e della prossimità

La convergenza fra Open Rail ed Akiem è dovuta a un DNA comune: entrambe le aziende condividono un medesimo spirito imprenditoriale, oltre alla volontà di elaborare soluzioni innovative per rispondere ai loro rispettivi fabbisogni.

« Considerando le esigenze che ci imponiamo in materia di servizio (un tasso d’impegno del 95 %), il nostro piano di trasporto non può essere penalizzato per via di un problema materiale, sottolinea Céline Humbert-Daniel. Con questa soluzione integrata, Akiem propone un approccio della manutenzione fondato sull’impegno, la prossimità e la trasparenza: e questo ci dà fiducia ».

L’impresa ferroviaria ha particolarmente apprezzato la proposta consistente nel mobilitare un addetto alla manutenzione basato nei pressi dei suoi insediamenti geografici, come pure la possibilità di accedere agli strumenti informatici e al portale internet di monitoraggio delle operazioni manutentive dell’azienda.

Fin dall’avvio operativo della prestazione, le equipe sono regolarmente in contatto e procedono quotidianamente a fare un punto sulla situazione del materiale. « Quando si è verificato un guasto, un venerdì, il nostro partner si è immediatamente recato in loco. Il week-end è stato utilizzato per recuperare il pezzo necessario ed, il lunedì mattina, la riparazione era stata eseguita. Prossimità, reattività: è proprio conforme alle nostre aspettative. »

Open Rail ed Akiem hanno concordato di prolungare il periodo di prova fino a fine ottobre. Si tratta, forse, di una prima tappa sul percorso di un partenariato duraturo …

Una divisione manutentiva integrata all’interno di Akiem

Nel 2017, la mgw Service – ditta tedesca specializzata nella manutenzione delle locomotive, fondata nel 2005 – è entrata a far parte del Gruppo Akiem. La mgw Service si occupa della manutenzione di oltre 200 locomotive in tutta Europa – prevalentemente in Germania, ma anche nei paesi scandinavi. La mgw Service è presente in Francia dal 2019, ed opera avvalendosi del supporto dell’ente certificato ECM (Ente incaricato della manutenzione) e della supply chain della sede sociale, in Germania. Entro fine 2020, la ditta dovrebbe avere sotto contratto 14 locomotive BB 27 000 e 20 automotori Y 8000. « Abbiamo implementato una soluzione di manutenzione mobile, con dei tecnici basati in luoghi strategici a partire dai quali essi hanno la possibilità di spostarsi rapidamente, specifica Henri Fribault, direttore operativo della mgw Service SAS. Nell’ambito di operazioni particolari, ci avvaliamo del supporto di una rete di partner che ci consentono di accedere alle loro infrastrutture, o che eseguono le prestazioni per nostro conto. »

Altri articoli

Fourth customer for Akiem in Italy!

Alstom wins contract for the mid-life overhaul of 23...