Addetto/a alla gestione del parco dei rotabili

Quali sono le qualità necessarie per questo mestiere?

  • Avere la padronanza del francese e del tedesco a livello professionale (le comunicazioni quotidiane si svolgono in più lingue)
  • Rigore, metodo ed organizzazione, per poter trattare simultaneamente le varie pratiche in corso ed essere certi di non dimenticare nulla!
  • Saper gestire le priorità (perché, benché tutte le nostre pratiche siano prioritarie, occorre comunque dar loro un ordine gerarchico)
  • Dimostrare una vera e propria naturalezza nelle relazioni umane ed essere dotati di senso del servizio: si è regolarmente a contatto con i nostri clienti e partner

L’addetto o l’addetta alla gestione del parco dei rotabili è incaricato/a della gestione completa delle operazioni da svolgere sul materiale rotabile della nostra flotta (ordini, tracciabilità, ordini di fermata /restrizioni, deroghe, ecc.). E, pertanto, per poter rispettare gli standard qualitativi Akiem: di garantire la miglior disponibilità ed affidabilità possibile del materiale.

Raccolta e registrazione delle informazioni sui soggetti fornitori (certificati di esecuzione, rapporti, ecc.), aggiornamento dei planning degli interventi, costituzione dei dossier d’intervento, registrazione dati nel tool di gestione della manutenzione, gestione e verifica operativa dei parametri (trama, dati clienti, dati locomotive, ecc.) … tutta una serie di operazioni compiute in totale autonomia!

È un lavoro che richiede una certa facilità nelle relazioni e senso del servizio: l’addetto/a alla gestione del parco dei rotabili lavora in stretta collaborazione con i soggetti fornitori, gli esercenti ed i clienti, contemperando gli obblighi e le esigenze di ciascuno e accertandosi dell’accordo del cliente ad ogni tappa del contratto.